top of page

❌VEDERE MIO MARITO PEGGIORARE MI FA MOLTO MALE. IL SUO DEPERIMENTO MI STA BUTTANDO GIU’. VORREI AVERE LA FORZA DI SOSTENERLO, MA NON CI STO RIUSCENDO


Sono le parole della signora S. durante la sua chiamata gratuita per partecipare al percorso #riprenditilatuavita, attraverso cui guido le persone che si prendono cura di un ammalato a smettere di rimuginare sulla malattia e sul futuro e a ritrovare la loro straordinaria forza per ritornare a vivere pienamente la loro vita, nonostante tutto

.

Quante volte ho sentito queste parole da tanti familiari e quante volte ho vissuto anch’io questo dolore, vedendo i miei pazienti trasformarsi nel tempo a causa della progressione della malattia

.

Se anche tu stai affrontando la stessa difficoltà, sappi però che quel tuo malessere non è dovuto alla malattia del tuo caro

.

In apparenza, può sembrarti così, ma la verità è un’altra

.

Qual è allora?

.

Che ti sei totalmente identificata con quella parte di te che si sente impotente

.

Per inciso: Se non lo sai ancora, sappi che tu hai un vero e proprio condomino dentro di te. Hai, infatti, tanti “bambini interiori”, cioè parti di te, che hanno “bisogni” specifici, che richiedono la tua massima attenzione

.

C’è un bambino arrabbiato, uno triste, uno felice, uno gioioso, uno pauroso, uno molto critico ecc. ecc. ecc.

.

Quando sei identificata totalmente con quello “che si sente impotente” inizi ad avere mille pensieri che ti fanno credere ad esempio che il tuo sostegno non serve a nulla o che sei inutile per il tuo caro e più dai retta a questi pensieri e maggiore sarà il tuo sconforto e il tuo dolore

.

E la tua forza e le tue energie?

.

Vengono continuamente prosciugate da tutta questa melma di pensieri

.

Come puoi fare per uscire da questa trappola?

.

Come imparano a fare i miei clienti durante il loro percorso #riprenditilatuavita, è necessario che impari a:

  •  Accorgerti quale bambino interiore si è attivato in un dato momento;

  •  dargli ascolto, affinché tu te ne possa prendere cura, invece di agire sotto il suo controllo

.

In questa maniera, non perderai energia inutilmente, perché saprai che i pensieri negativi non sono la verità, ma solo il risultato della frustrazione di una parte di te, che ha solo bisogno di cura e amore

.

E, come capita ai miei clienti del percorso #riprenditilatuavita, ti sentirai più capace di riprendere le redini della tua vita, perché non saranno le tue singole parti a governarti, ma sarai TU consapevolmente a darne una direzione

0 visualizzazioni0 commenti
bottom of page