QUANDO LA TUA MENTE VAGA HAI UN’OPPORTUNITA’: PUOI ACCORGERTI CHE TI STAI DISTRAENDO!


La nostra mente vaga: è un dato certo! Anche quando facciamo le cose più semplici, come pulirsi i denti, stirare, mangiare, cucinare ecc., la mente produce pensieri e si smarrisce andando indietro nel passato e proiettandosi nel futuro. È un fatto non discutibile, funziona così.

. . . . .

Arrabbiarsi, cercare di combattere questa sua tendenza è una partita persa, perché più noi ci “sforziamo” e peggiori saranno i risultati che otteniamo: ci sentiremo solo frustrati.

. . . .

Cosa fare quando “ci accorgiamo” che la nostra mente vaga? Semplicemente portare pazientemente l’attenzione su un oggetto, come ad esempio il nostro respiro. In particolare, senza giudicare se stessi, prendiamo atto che la mente sta vagando, riconosciamo tutto ciò e la riportiamo con gentilezza al respiro. Tutto qui. All’inizio può essere più difficile, ma con la pratica diverrà sempre più facile.

. . . . .

Accorgersi che mente vaga è una grande opportunità:

dà la possibilità di essere presenti nel qui ed ora, perché il fatto stesso di rendersi conto di non essere presenti, lo si diventa;

permette di rendersi conto di un campanello d’allarme, che ci segnala che ci stiamo distraendo, perché la distrazione è ciò che alimenta questo fenomeno della nostra mente.

Quando ti distrai quindi cerca di sfruttare quest’occasione: sarà una nuova opportunità per diventare timoniere della tua nave!

4 visualizzazioni0 commenti