COME INIZIARE ESATTAMENTE AD ANDARE OLTRE LA DEMENZA PER VIVERE MOMENTI DI GIOIA CON L’AMMALATO


Quanto è difficile accettare che una malattia porti via la memoria di un tuo Caro?


Quanto è difficile accettare che una malattia cronico-degenerativa non abbia cura?


Quanto è difficile accettare tutte le conseguenze di questa malattia, ad ogni livello?


Tanto, ma proprio tanto tanto tanto… . Chiunque viva in prima persona la malattia e tutti coloro che la vivono come Caregiver sanno molto bene le gradi difficoltà e le tantissime sfide a cui sono chiamate ogni giorno. Sfide che mettono veramente alla prova, che sfiniscono, che logorano la mente e il corpo. . E’ un percorso complesso, che anch’io io vivo assieme ai miei pazienti e ai familiari che seguo quotidianamente, seppur da prospettive diverse. . Malgrado tutto questo, malgrado una battaglia che appare persa contro questa malattia, ogni giorno si può scegliere comunque se rimanere ancorati alla malattia (con tutto ciò che ne consegue) oppure sforzarsi di andar oltre a questo marasma. . Perché questa scelta? . Perché si può benissimo scegliere di:

  • combattere in maniera strenua contro la malattia;

  • far finta che non ci sia o che sino all’ultimo magicamente le cose possano migliorare;

  • arrabbiarsi contro la vita, Dio e il destino per ciò che è capitato a noi e al nostro Caro;

  • angosciarsi pensando e ripensando a quello che sarà oppure quello che è stato e che ormai non tornerà più;

  • rimanere intrappolati in sensi di colpa senza fine e nel vortice della rabbia;

oppure...


  • si può provare a far pace con se stessi, arrendendosi alla malattia, accettando la situazione per quella che è e guardare oltre, soffermando la propria attenzione e investendo le proprie energie in tutto ciò che ancora c’è di bello…malgrado tutto!

. Facile . Assolutamente no, ma scegliere in maniera consapevole una strada piuttosto che l’altra ci dà la possibilità di riappropriarci del nostro potere personale, ci permette di sentirci protagonisti della nostra vita e non più vittime di un destino ingrato. . E’ una SCELTA, che dipende da noi, solo da noi e da nessun altro ed è un atteggiamento, che, in quanto tale, necessita di tanta motivazione e tanta pratica e che va nutrito, giorno dopo giorno, partendo dai nostri pensieri. . Ma si può fare tutto questo . Certamente. . I miei clienti, che hanno svolto il mio percorso “MIAMO&MIPRENDOCURADITE”, sono riusciti ad andare oltre la malattia, a ritrovare il loro potere personale e stanno vivendo la loro vita insieme al loro caro malato di demenza apprezzando ogni momento, malgrado tutti i problemi, che sono sempre presenti e che non spariscono magicamente. . Non sono i problemi che sono diminuiti, ma sono loro che sono CAMBIATI . Se sei stanco quindi di angosciarti e di vivere una quotidianità logorante, prova ad investire tutte le tue energie in questo primo passo: sceglie la strada che vuoi seguire. Da quella scelta dipenderanno poi tante cose e tutto questo è nelle tue mani.

0 visualizzazioni0 commenti